A Nemo nessuno escluso il debutto del duo TheShow, stasera su Rai 2

228
TheShow hanno vinto Pechino Express, stasera a Nemo
Con DAZN avrai 3 match a giornata in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

La coppia di Youtuber vincitrice di Pechino Express fa il suo esordio questa sera 2 marzo su Rai 2 come inviati di Nemo nessuno escluso con Enrico Lucci

Nemo Nnessuno escluso in tv e streaming

Seconda puntata di questo 2017 per Nemo Nessuno escluso, il programma di satira, informazione e intrattenimento che torna in onda stasera in tv giovedì 2 marzo a partire dalle 21.20 su Rai 2. Al timone l’ex Iena Enrico Lucci e la giornalista Valentina Petrini con le incursioni dello stand-up comedian Giorgio Montanini. In alternativa, è possibile seguirne la diretta in streaming sul sito di RaiPlay – Rai2 mentre on demand dopo la mezzanotte Rai Repley

Nemo – Nessuno escluso con  la novità The Show 

Ad accompagnare il viaggio di Nemo, il giornalista Riccardo Iacona, la conduttrice Andrea Delogu e una novità: il duo di youtuber TheShow, vincitori dell’ultima edizione di Pechino Express, che debuttano come inviati del programma. Il duo composto da Alessio Stigliano e Alessandro Tenace ha trascorso qualche giorno con gli anziani di un ospizio. Enrico Lucci vola in Albania sulle tracce delle famiglie più ricche del paese e ne approfitta per andare ospite nel principale telegiornale di Tirana. Sul palco di Nemo anche Ilaria Cucchi, per commentare l’intervista al supertestimone del caso Cucchi, il carabiniere Riccardo Casamassima.

Nemo – Nessuno escluso, novità e reportage 23 febbraio

La sanità pubblica, sulle prime pagine negli ultimi giorni per la maxi inchiesta sui furbetti del cartellino dell’ospedale di Loreto Mare di Napoli, al centro di Nemo. Con l’intervista integrale ed esclusiva di Nello Trocchia al “medico tennista” Tommaso Ricozzi, pochi giorni prima del blitz dei Carabinieri. Della sanità pubblica racconteremo anche un altro spaccato, quello del pronto soccorso: Nemo visita, con telecamera nascosta, alcuni noti ospedali di Torino dove i pazienti vengono lasciati in corridoio e la mancanza di barelle costringe le ambulanze a stare ferme. Con il commento di Alan Friedman per un confronto con la realtà americana prima e dopo l’Obamacare.

italiamedia