22 luglio, il film sulla strage di Utoya sbarca su Netflix

76
22 luglio, Netflix
22 luglio, Netflix
Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Netflix da il benvenuto oggi, mercoledì 10 ottobre, al film 22 luglio, narrazione della strage di Utoya e di ciò che ne è conseguito per la popolazione norvegese e per chi è sopravvissuto. Dietro la macchina da presa vediamo Paul Greengrass, che con questa pellicola si è aggiudicato diverse recensioni favorevoli al Festival di Venezia 2018.

22 luglio, la pellicola sulla strage di Utoya

La trama narra ciò che è realmente accaduto nell’estate del 2011, quando il terrorista di estrema destra Anders Behring Breivik mise un’auto bomba davanti ai palazzi del governo, in centro a Oslo, per recarsi successivamente sull’isola di Utoya dove cominciò il fuoco contro i ragazzi che stavano prendendo parte a un campus organizzato dalla sezione giovanile del Partito Laburista Norvegese.

Un anno dopo, Breivik venne riconosciuto colpevole di aver assassinato 77 vittime e provocato centinaia di feriti. Viene condannato alla massima pena prevista dalla legge norvegese: 21 anni di carcere, prorogabili indefinitamente di cinque anni in cinque anni qualora fosse considerato ancora pericoloso per la società.

Il regista di 22 luglio, Paul Greengrass

Paul Greengrass mette sotto la lente d’ingrandimento la democrazia norvegese e le conseguenze che l’atto terroristico ha lasciato dietro di se. Del resto il regista è già celebre da quando, nel 2002, ha vinto l’Orso d’Oro al Festival di Berlino, grazie al film Bloody Sunday. In seguito lo abbiamo visto nuovamente all’opera con le pellicole United 93, Captain Phillips e i tre capitoli della saga di Jason Bourne.

La sceneggiatura di 22 luglio si basa su un saggio scritto dalla giornalista e scrittrice norvegese Asne Seierstad, uscito in Italia con il titolo Uno di noi. La storia di Anders Breivik, edizione Rizzoli. Girato in modo asciutto, senza spettacolarizzare la violenza e andando dritto ai nodi cruciali della vicenda, 22 luglio si aggiudica ora un posto sul gigante dello streaming Netflix, siete pronti a vederlo e a dire la vostra?

Ecco il trailer ufficiale:

italiamedia