Red Land – Rosso Istria: film in prima tv 8 febbraio 2019 in ricordo delle Foibe

124
Red Land Rosso d'Istria
Con DAZN avrai 3 match a giornata in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

In vista del Giorno del Ricordo per le vittime delle Foibe, Rai 3 trasmette, il discusso film di Maximiliano Hernando Bruno con Franco Nero. La storia di Norma Crosetto

Red Land – Rosso Istria diretta e streaming

Un altro fine settimana intenso ci aspetta alle porte. Quello che porta al Giorno del Ricordo per non dimenticare il massacro delle Foibe, a poche settimane dalla Settimana della Memoria per le vittime della Shoah. A tal senso questa sera venerdì 8 febbraio 2019 alle 21.15 in prima visione tv Rai3 trasmette il controverso film Red Land (Rosso Istria), la storia di Norma Cossetto uccisa dai partigiani di Tito nel ’43Streaming da tablet, cellulare e pc sul sito Rai Play

Red Land – Rosso Istria cast

Red Land (Rosso Istria) è un film del 2018 diretto, sceneggiato e prodotto da Maximiliano Hernando Bruno. L’opera, si concentra sulla seconda guerra mondiale in Istria dopo l’8 settembre (subito dopo la firma da parte dell’Italia dell’armistizio separato con gli angloamericani) e sulla vita della giovane studentessa istriana Norma Cossetto, uccisa dai partigiani jugoslavi nell’ottobre 1943, all’età di 23 anni.
Nel cast: Geraldine ChaplinFranco NeroSandra CeccarelliMaximiliano Hernando BrunoSelene Gandini. Il film ha diviso l’opinione pubblica e la politica, per la sinistra è stato “un film di pura propaganda fascista” mentre per la destra racconta come davvero sono andate le cose alle Foibe.

Red Land – Rosso Istria, trama 

Siamo nel settembre del 1943, nei giorni in cui nei territori italiani martoriati dalla guerra scoppia il caos: il maresciallo Badoglio, capo del governo italiano, chiede ed ottiene l’armistizio da parte degli anglo-americani e unitamente al Re fugge da Roma, lasciando l’Italia allo sbando. L’esercito non sa più chi è il nemico e chi l’alleato.
Il dramma si trasforma in tragedia per i soldati abbandonati a se stessi nei teatri di guerra ma anche e soprattutto per le popolazioni civili Istriane, Fiumane, Giuliane e Dalmate, che si trovano ad affrontare un nuovo nemico: i partigiani di Tito che avanzano in quelle terre, spinti da una furia anti-italiana. In questo drammatico contesto storico, avrà risalto la figura di Norma Cossetto, giovane studentessa istriana, laureanda all’Università di Padova, barbaramente violentata e uccisa dai partigiani titini e il suo corpo martoriato gettato nella foiba di Villa Surani.

Red Land – Rosso Istria, il trailer

italiamedia