La gloria e l’amore dove vedere la nuova serie spagnola: 7 gennaio 2019

1143
La gloria e l'amore
Con DAZN avrai 3 match a giornata in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

In prima serata sulle reti Rai vanno in onda stasera i primi due episodi della fiction che racconta la storia di tre infermiere spagnole degli anni ’20 in guerra

La gloria e l’amore diretta tv e streaming

Non solo La compagnia del Cigno, questa sera lunedì 7 gennaio 2019 parte anche un’altra fiction sulle reti RAI. Si tratta di una serie tv spagnola dal titolo La gloria e l’amore, ambientata negli anni ’20 con la storia di tre infermiere inviate in guerra nelle colonie africane. L’appuntamento è su Rai Premium (canale 25 del digitale terrestre) dalle 21:20. Visibile anche in streaming, da pc, tablet e cellulari su www.raiplay.

La gloria e l’amore la fiction e il cast

Titolo originale spagnolo è Tiempos de guerra ideata da Ramón Campos, Teresa Fernández-Valdés e Gema R. Neira. La serie è stata trasmessa dal 20 settembre al 20 dicembre 2017 su Antenna 3. Nel cast: Julia Ballester y Gómez de Rozas, interpretata da Amaia Salamanca; Fidel Calderón Santacruz, interpretato da Álex García Fernández; Magdalena Medina, interpretata da Anna Moliner; Pilar Muñiz de Soraluce, interpretata da Verónica Sánchez; Luis Garcés, interpretato da Cristóbal Suárez; Tenente Andrés Pereda, interpretato da Álex Gadea.

La gloria e l’amore, primi episodi 7 gennaio 2019

Gli eventi ruotano attorno a tre infermiere spagnole senza esperienza che si offrono volontarie nella città di Melilla durante il Rif War degli anni ’20. Allo scoppio della guerra tra la Spagna e i Rifiani, Carmen viene incaricata dalla regina di aprire un ospedale a Melilla. Qui molti amori sbocceranno: quello tra Pilar e Luis, sposato e in attesa di un figlio, quello tra Magdalena e Larbi, che porterà la ragazza a mettere in discussione la sua famiglia, o quello tra Fidel e Julia, che faranno scelte difficili per vivere la loro storia d’amore.

Guarda il video in anteprima

 

italiamedia