Speciale Salvador Dalí stasera 23 gennaio 2019 su Sky

44
Salvador Dalì speciale
Con DAZN avrai 3 match a giornata in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

A 30 anni dalla morte del grande pittore Sky Arte manda in onda il film documentario “Salvador Dalí – La ricerca dell’immortalità”

Salvador Dalí – La ricerca dell’immortalità diretta tv e streaming

I grande del ‘900, dopo Vittorio Gassman e Giorgio Armani, questa sera mercoledì 23 gennaio 2019 alle 21.15 su Sky Arte (canali 106, 120 all’interno del pacchetto “Sky TV” e con “Sky HD” al 400) andrà in onda Salvador Dalí – La ricerca dell’immortalità uno speciale dedicato al grande pittore surrealista a 30 anni dalla sua scomparsa. Visibile anche sulla piattaforma Sky Go in streaming anche su NOW TV mentre le repliche delle puntate saranno disponibili su Sky On Demand.

Salvador Dalí: vita, luoghi e opere del pittore surrealista

“Salvador Dalí – La ricerca dell’immortalità” è un film capace di farci penetrare nell’animo creativo, geniale e tormentato, di colui che secondo il regista Alfred Hitchcock era “Il miglior uomo in grado di rappresentare i sogni”. Le molte immagini inedite avvicinano lo spettatore a un genio unico nella storia dell’arte. Un pittore che ha fatto di sé stesso una straordinaria opera, capace di assicurargli un posto tra i grandi maestri e nel mito e di regalargli quell’immortalità che ha cercato per tutta la vita.

Speciale Salvador Dalí – La ricerca dell’immortalità

Il regista David Pujol ci guida assieme a Montse Aguer Teixidor, Direttrice del Museo Dalí, e Jordi Artigas, Coordinatore delle Case Museo Dalí in un percorso segnato dagli scenari aspri del paesaggio della sua infanzia, che attraversa l’adolescenza delle sperimentazioni pittoriche, Parigi, la scoperta del Surrealismo e in particolare quell’estate del 1929, trascorsa insieme a Paul Éluard, Luis Buñuel e Gala che non lascerà mai più. Quindi la rottura con la famiglia, il ritorno a Port Lligat, le fughe dalla guerra civile prima e dal conflitto mondiale poi. Gli stati Uniti e il ritorno in Europa. Púbol, il luogo immacolato donato alla moglie Gala, simbolo di un amor cortese e intimo. Infine Figueres, città natale, e il suo testamento artistico: il museo-teatro Dalí, dove l’artista trascorse gli ultimi anni della sua vita, alla costante ricerca di comprendere il caos e di svelare il segreto dell’immortalità.

italiamedia