Sapiens 6 aprile 2019 quarta puntata: Mario Tozzi da L’Aquila sul Pollino fino alle Eolie

394
Mario Tozzi conduce Sapiens
Con DAZN avrai 3 match a giornata in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Anche la trasmissione del geologo si occupa del terremoto di L’Aquila di dieci anni fa, come si fanno a prevedere forti scosse nella quarta puntata di Sapiens

Sapiens un Solo Pianeta diretta e streaming

La terra che trema, i muri che si crepano, edifici e case che crollano. Il Terremoto è qualcosa che non si può prevedere. Nel giorno che ricorda il decennale della grande tragedia di L’Aquila proprio dal cuore dell’Abruzzo parte la quarta puntata di Sapiens un Solo Pianeta in onda questa sera sabato 6 aprile 2019 alle 21:45 condotto da Mario Tozzi.  In alternativa è possibile seguire la trasmissione in diretta streaming sul sito ufficiale della Rai.

Sapiens: anticipazioni quarta puntata 6 aprile 2019

6 aprile 2009, L’Aquila, ore 3.32: una scossa di terremoto magnitudo 6 provoca oltre 300 vittime, danni e distruzione. A 10 anni esatti da quel giorno, la domanda è sempre la stessa, come per il terremoto di Amatrice dell’agosto 2016. Tenendo sempre presente che le catastrofi non esistono, esistono solo i fenomeni naturali che diventano catastrofici per colpa dell’uomo, lo studio dei terremoti aiuta a comprendere il meccanismo che li genera, per capire come difendersi. Ma l’Italia è fatta così: sismi e opere d’arte, borghi e faglie e solo conoscenza scientifica, informazione, memoria degli eventi e pianificazione del territorio consentono quella prevenzione che può salvare delle vite.

Sapiens, il viaggio di Mario Tozzi tra le faglie italiane a rischio

Il viaggio di Sapiens parte a largo della costa est della Sicilia, a bordo della nave del CNR, da Catania fino alle Eolie per capire qual è la causa profonda dei terremoti avvenuti nello stretto di Messina e come si generano gli tsunami; se anche l’Italia è terra di tsunami e quali zone potrebbero eventualmente essere colpite, ricordando quelli di Sumatra e Fukushima. Il viaggio prosegue sul massiccio del Pollino in Calabria, dove una faglia si manifesta in superficie e può essere toccata con mano. Arriva all’Aquila e ad Onna, dove capiamo qual è la differenza fra noi e i giapponesi e perché è importante il pesce gatto Namazu. Al termine del percorso si giungerà in Friuli dove, dopo il terribile terremoto del 1976, la popolazione locale e le istituzioni hanno portato avanti un progetto di ricostruzione che è il fiore all’occhiello del recupero del patrimonio edilizio e culturale dopo la distruzione.

Sapiens un Solo Pianeta: Mario Tozzi in prima serata Rai 3

Maro Tozzi, volto noto della divulgazione scientifica in Italia, da sempre presente nelle diverse trasmissioni per parlare di ambiente, terra e natura, ma anche conduttore di programmi suoi (Geo & Geo e Gaia il pianeta che vive), raccoglie una pesante eredità proprio in seno a Rai 3. Infatti va ad occupare lo spazio in palinsesto del sabato sera fino allo scorso anno occupato da Alberto Angela con il suo Ulisse. Tozzi viaggia e mostra luoghi molto diversi: dalla città di Gerusalemme ai templi di Malta, dal fiume Tagliamento al Nilo, dall’Etna agli tsunami in Asia, dalla strada romana dell’Appia al ponte Morandi. Otto puntate per otto temi: i fiumi troppo spesso dimenticati, l’evoluzione dell’Homo sapiens, la Luna e la Terra vista dalla Luna, i terremoti, le città del passato e quelle del futuro, il Mediterraneo, Leonardo e il metodo scientifico, le strade fisiche e quelle immateriali, che collegano mondi diversi.

italiamedia