Quarto Grado diretta 15 marzo 2019: esclusiva sul delitto Pamela Mastropietro

252
Pamela Mastropietro - Quarto Grado
Con DAZN avrai 3 match a giornata in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Casi irrisolti, ingagini, cronaca nera e misteri nella nuova puntata in prima serata Rete Quattro con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero: anticipazioni

Quarto Grado: diretta tv e streaming

Spunti inediti, novità scottanti sull’omicidio di Pamela Mastropietro e sulla macabra morte di Desireè Piovanelli. Sarà come sempre intensa e piena di notizie e approfondimenti la nuova puntata di Quarto Grado in diretta questa sera in tv venerdì 15 marzo 2019 dalle 21.15 su Rete 4 con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero . Il programma può essere seguito anche da pc, tablet e smartphone in live streaming su Mediaset on Demand.

Quarto Grado 15 marzo 2019: la morte di Desireè Piovanelli

Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero tornano anche sulla morte di Desireè Piovanelli, la ragazza di Leno (Brescia) uccisa dal branco il 28 settembre 2002. Il padre della 14enne, nonostante le condanne ai quattro autori del delitto siano definitive, continua a chiedere la riapertura del processo. L’uomo è convinto che il mandante dell’omicidio sia ancora libero. Nei giorni scorsi, inoltre, un fantoccio a forma di teschio è stato ritrovato sulla ringhiera di casa Piovanelli.

Quarto Grado stasera in diretta: omicidio di Pamela Mastropietro

Un’altra giovane vittima, un’altra ragazza. La 18enne di Macerata violentata e uccisa il 30 gennaio 2018, per proporre un documento in esclusiva assoluta. Per il barbaro delitto è stato arrestato Innocent Oseghale: l’uomo è accusato di aver abusato della ragazza e di averla fatta a pezzi. Il nigeriano ha sempre ammesso di essersi disfatto brutalmente del corpo della ragazza, ma non di averla uccisa e violentata (dato che invece emerge dall’autopsia).

Arrestato anche Ciro Russo, il 42 enne accusato di aver dato fuoco alla ex moglie Maria Antonietta Rositani lo scorso 12 marzo . L’uomo è stato fermato dagli uomini della Squadra Mobile di Reggio Calabria alle 21 e 50 di questa sera nei pressi di una pizzeria della città.

italiamedia