Linea blu 11 maggio 2019 lungo il fiume Tagliamento dalle Dolomiti al fiume Stella e Bibione

332
Fiume Tagliamento Linea Blu
Con DAZN avrai 3 match a giornata in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Donatella Bianchi alla scoperta di uno dei fiumi più integri d’Europa nel sabato pomeriggio di Rai Uno

Linea blu diretta e streaming

Non sarà un mare stavolta bensì un fiume, il Tagliamento, il protagonista della nuova puntata di Linea Blu in onda sabato 11 maggio 2019 dalle ore 14 su Rai 1 con Donatella Bianchi e la partecipazione di Fabio Gallo. Visibile in streaming, da pc, tablet e cellulari su RaiPlay – Rai1 mentre on demand dopo la mezzanotte Rai Repley

Linea blu 11 maggio 2019 lungo il fiume Tagliamento

Donatella Bianchi racconterà l’importanza dell’ambiente del percorso del fiume Tagliamento. Nel suo tratto mediano, infatti, presenta delle forme davvero singolari: gli spettacolari “canali intrecciati”, che consistono in diversi canali fluviali indipendenti che si intersecano tra loro, generando una conformazione geologica davvero imperdibile. Si parte dalle sorgenti, che si trovano a circa 2000 m di quota, grazie ad un volo con l’elicottero dei carabinieri forestali. L’area delle sorgenti è un ambiente delicato, da preservare con cura. Proprio nello scorso ottobre, una forte perturbazione ha causato gravi danni, abbattendo diversi alberi di bosco adulto, rendendo impraticabili i percorsi naturalistici in zona.

Altro punto di vista sul Tagliamento, infine, con Fabio Gallo, che si cimenterà con lo sport del canyoning e visiterà la Riserva Naturale del Lago di Cornino.
Dal fiume Tagliamento, a pochi chilometri dalla costa adriatica, prende origine, attraverso risorgive carsiche, il fiume Stella. Le zone interessate da questo fenomeno della risorgiva sono caratterizzate da un microclima davvero singolare. Infatti, mentre la temperatura media annuale oscilla tra minime di 4°C a massime di 35°C, le temperature medie annue del fiume stesso si aggirano costantemente tra gli 11°C e i 13°C. Le zone paludose ricche di acquitrini sono di straordinaria bellezza, talvolta addirittura non raggiungibili da umani. Qui, lungo il fiume Stella, sorge un palazzo nobiliare antico: si tratta dell’antica, vera, storica dimora della famiglia di Giulietta, la protagonista della vicenda resa immortale da Shakespeare. I fatti raccontati nella storia d’amore tormentata e avversata dalle famiglie rivali avvennero proprio qui, ad Ariis, lungo il fiume Stella, per poi essere trasportati a Verona per rispetto dei protagonisti dell’epoca. Arrivando alla foce del Tagliamento, infine, è possibile attraversare un ambiente incontaminato nel territorio di Bibione, con zone umide e dune grigie tipiche dell’ambiente mediterraneo, contrapposto in maniera davvero sorprendente alla zona di Lignano Sabbiadoro.
italiamedia