Giovani e influencer 12 febbraio 2019: prima puntata sui social con Chiara Nasti

285
Chiara Nasti protagonista della prima puntata di Giovani e influencer
Con DAZN avrai 3 match a giornata in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Torna il nuovo ciclo di trasmissioni docureality sul mondo giovanile interamente dedicato al rapporto ossessivo con il web e i social: anticipazioni Rai 2

Giovani e influencer diretta tv e streaming

La sfera giovanile da un punto di vista diverso, a metà tra documentario e reality, docureality se preferite, torna con quattro nuove puntate la trasmissione “Giovani e…” a cura del regista Alberto D’Onofrio in onda in seconda serata su Rai 2 alle 23:30. Questa nuova stagione a cominciare da questa sera martedì 12 febbraio 2019 sarà dal titolo Giovani e influencer. Il programma può essere seguito anche da pc, tablet e smartphone in live streaming su www.rai2.rai.it e on demand dopo la mezzanotte su RaiPlay. Cliccando qui puoi vedere e rivedere tutte le puntate www.raiplay.it/programmi/giovanie/

Giovani e…

Continua il viaggio nel mondo dei ragazzi. “Giovani e…”, una serie di docureality dallo stile asciutto ed essenziale che racconta i ragazzi di oggi in momenti ordinari o straordinari della loro vita; una formula narrativa quasi observational, attraverso la quale il conduttore racconta i suoi protagonisti con accuratezza, neutralità, senza dare giudizi ma lasciando che sia il pubblico a formarsi un’opinione. I docureality di Alberto D’Onofrio descrivono i protagonisti con l’accuratezza e la neutralità di un entomologo: senza giudicare, ma lasciando che sia il pubblico a formarsi una opinione. Nel corso del programma interverranno gli influencer Chiara Nasti, Giulia Gaudino, Frank Gallucci, Georgette Polizzi, Federico Clapis, Maria Vittoria Baravelli, Clio Make up, Giacomo Urtis, Cindy Sold, Salvatore Aranzulla, Silvia Fascians, Nina Rima, Valentina Vignali, Gordon, Alberto Naska, Lorenzo Biagiarelli, Alice Balossi, Martina Rando, Martina Sergi, Marta Milani, Elisa Maino, Ambra Cotti.

Giovani e influencer, prima puntata: Chiara Nasti

Nella prima puntata i protagonisti saranno s, influencer di life style, 22 anni di Napoli, con 1,6 milioni di followers. È una delle più famose influencer italiane. Ha iniziato come fashion blogger quando aveva 13 anni ed ha bruciato le tappe nella carriera sul web, dopo aver avuto il permesso dai genitori e soprattutto il sostegno della mamma. Ragazza dal carattere difficile ha creato non pochi problemi inizialmente al suo management ed agli sponsor perché a volte non si presentava agli appuntamenti di lavoro. Non ama Milano e la vita del jet set e preferisce continuare a vivere a Napoli. Grazie alla sua fama ha aperto un negozio di costumi da bagno insieme ai suoi genitori. Insieme a sua mamma ed alle sue migliori amiche racconta il suo percorso nel mondo del web ed il rapporto con la fama arrivata per caso. Con lei Giulia Gaudino (30 anni e 529 mila follower, laureata in scienza della comunicazione) e Frank Gallucci (31 anni e 140 mila follower laureato in Scienze politiche), influencer life style, vivono a Milano. Si sono innamorati un anno fa e stanno provando a lavorare insieme come influencer sfruttando soprattutto il successo di Giulia. Seguendo la loro storia entriamo nella Fashion week di Milano. Valentina Vignali, 2 Milioni di follower. Ragazza affascinante dal carattere difficile: modella per la moda (ma anche posato per Playboy…). Influencer di life style e talentuosa giocatrice di Basket: come l’hanno accolta le sue compagne di squadra?
Da 3 anni combatte con un tumore alla tiroide e pubblica sui social anche questa parte della sua vita… Conosciuta e molto criticata per le sue polemiche sul web…
Le sue “stories” insieme alla sue amiche del cuore che pubblica su Instagram sono divertenti e provocatorie. Ci sarà Federico Clapis (30 anni 130 mila follower e milioni di visualizzazioni per le sue gag irriverenti su Youtube…) è un artista/scultore e influencer dell’arte, ma ha un passato da comico di culto sul web. Ha conquistato milioni di visualizzazioni creando il personaggio del DOTT. CLAPIS con le sue gags esilaranti dal titolo “ART VISITORS” (insieme alla comica Martina Dell’Ombra…) che prendevano in giro il mondo dell’arte. Inoltre ha proposto videoclip “scorretti” nei quali si proponeva come cantante demenziale parlando di omofobia, razzismo e sessismo. Clapis lancia una provocazione: il mondo dell’arte non può sopravvivere senza i social e gli influencer. Poi anche Francesca Sacchi Tommasi, gallerista molto stimata, sostiene che alcune mostre posso fare a meno degli influencer. Lei per esempio per la comunicazione relativa alle mostre che crea ed organizza continua ad invitare i ciritici d’arte e non gli influencer, ma ha cominciato a “postare” i suoi video per avere anche un percorso “social”. Maria Vittoria Baravelli è una curatrice d’arte ed è considerata una influencer emergente nel mondo dell’arte. Ci porta all’interno di un allestimento di Arnaldo Pomodoro a Milano e nello studio fotografico di uno dei fotografi storici della moda italiana anni 80, Piero Gemelli. La Baravelli ricorda che i giovani anche se bombardati da informazioni e immagini proposte dai social non hanno memoria e propone che i galleristi comincino ad invitare sempre di più gli influencer alle mostre affinché la relativa comunicazione arrivi anche ai giovani che ormai si informano solo attraverso i social.

italiamedia