Cose nostre del 12 luglio 2018: la faida tra Loielo e Maiolo, il coraggio di Anna Barba

444
Anna Barba con la cagnolina avvelenata (foto Il Vibonese.it)
Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Terzo appuntamento in seconda serata su Rai 1, si parla della mafia del pane tra i boschi della Calabria

Cose Nostre 2018 diretta e streaming

Una delle tante faide tra famiglie malavitose che ha insanguinato la Calabria, quella dei Loielo e dei Maiolo sarà la protagonista della terza puntata di Cose Nostre a cura di Emilia Brandi, in onda stasera in tv giovedì 12 luglio 2018 in seconda serata, alle 23:40 circa su Rai 1. Il programma può essere seguito anche da pc, tablet e smartphone in live streaming su RaiPlay.

Cose Nostre anticipazioni puntata 12 luglio 2018 la mafia del pane

Una storie come tante di coraggio e di vessazione da parte della criminalità. Emilia Brandi ci porta tra i boschi delle preserre vibonesi, in Calabria, dove per anni si sono contrapposte due famiglie malavitose, quella dei Loielo e dei Maiolo. È la cosiddetta Faida dei Boschi o mafia del pane che da oltre trent’anni continua a lasciare cadaveri sulla strada e colpisce i lavoratori della zona.

Come Anna Barba che con il passare degli anni, mentre intorno a lei infuria la faida, è vittima delle richieste estorsive sempre più pressanti. Poi nel 1995 l’attentato alla vita del figlio, Francesco Franzè, colpito da un proiettile per cinghiale al ventre. Con grande caparbietà e senso di giustizia, è stata tra le pochissime persone a denunciare i propri estorsori portando alla condanna, tra gli altri, un boss temuto e crudele, Antonio Gallace. Ma la battaglia non è ancora finita perché, anche dal carcere, i suoi aguzzini non hanno mai smesso di tormentarla. Lo scorso aprile infatti le è stata avvelenata la cagnolina.

Cose Nostre torna in seconda serata su Rai1 per raccontare la realtà criminale calabrese, attraverso le storie di uomini e donne che non si sono mai piegati all’ndrangheta o che si sono ribellati alla violenza cieca delle cosche. Un programma di Emilia Brandi, scritto con Michele Alberico, Massimo Gamba, Riccardo Pintori, Francesca Staasch. Regia Matteo Lena.

italiamedia