Il Collegio 2 in replica 26 marzo 2019: rivedi la seconda puntata

374
Il prof. Andrea Maggi de Il Collegio
Con DAZN avrai 3 match a giornata in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

In prima serata su Rai 2 stanno andando in onda le repliche della seconda stagione ambientata nel 1961: Arianna Triassi rischia l’espulsione

Il collegio 2 diretta e streaming

Sempre all’insegna della disciplina, dello studio e della ribellione scolastica il martedì di Rai Due. Questa sera 26 marzo 2019 andrà in una la seconda puntata de Il collegio 2, il docu-reality prodotto da Magnolia, che dopo il successo della terza stagione sta riproponendo la seconda edizione ambientata in una scuola degli anni ’60. Programma che si può seguire anche in streaming da pc, tablet e smartphone sulla pagina web di Rai2 e on demand, dopo la mezzanotte, su RaiPlay.

Il collegio 2, seconda puntata 26 marzo 2019

In questa puntata il destino della studentessa Arianna Triassi è nelle mani del Preside che deve decidere se confermare la sospensione oppure perdonare l’errore e rispedirla in classe. Il tutto dopo che nella prima puntata, AriannaFedericoMichelle e Elisabetta sono stati puniti a seguito di una bravata commessa: a loro il compito/punizione di occuparsi di giardinaggio e lavorare la terra. Ma durante le fatiche i giovani hanno deciso di abbandonare la loro postazione e gli attrezzi e di compiere un’ulteriore infrazione: si sono infatti introdotti nell’ufficio del Preside e qui Arianna ha addirittura stracciato un foglio con su scritto il suo nome.

Gli altri studenti nel contempo faticano ad adattarsi allo stile di vita del 1961; tutti però vogliono meritarsi la gita d’istruzione sulle rive dell’Adda. La prospettiva della gita da sola non è sufficiente a garantire che i ragazzi abbiano una buona condotta e per responsabilizzarli vengono nominati due capoclasse.

Il collegio: gli studenti della seconda stagione

Sono 18 i teenager che compongono il gruppo di studenti chiamati a seguire le regole scolastiche ed educative del 1961 e conseguire il Diploma di Terza Media nel Collegio San Carlo Celana, a Caprino Bergamasco: Giuseppe Spitaleri ha 16 anni ed è di Palermo; Elisabetta Gibilisco è di Floridia in provincia di Siracusa, ha 15 anni; Nagga Giona Baldina ha 14 anni, è d’origine etiope, è stato adottato nel 2008 e ora vive a Garbagna Novarese in provincia di Novara; Michelle Cavallaro ha 14 anni, è nata e cresciuta ad Agrigento ma è residente a Azzano Decimo in provincia di Pordenone; Edoardo Maragno è di Spino D’Adda in provincia di Cremona, ha 16 anni; Federico Mancosu ha 17 anni, è di Vimodrone in provincia di Milano; Camilla Maria Vittoria Ricciardi ha 13 anni ed è di Genova; Gabrielle Paul Sarmiento ha 16 anni, vive a Roma; Marco Biò ha 17 anni ed è di Milano; Brunella Cacciuni ha 15 anni, è di Napoli; Maddalena Sarti ha 16 anni, vive a Budrio in provincia di Bologna; Noa Planas ha 15 anni, è di Gabicce Mare in provincia di Pesaro e Urbino; Gaia Malgieri ha 15 anni ed è di Villanova D’Asti; Davide Moccia 14 anni, di Aversa in provincia di Caserta; Dimitri Trincano è di Terni, ha 15 anni; Roberto Magro è di Monza, ha 14 anni.
Ginevra Mandolese ha 15 anni, è di Teramo; Arianna Triassi ha 15 anni, vive a Napoli.

Il collegio 2: il programma

Anche per la seconda edizione i ragazzi ammessi al “Collegio” dovranno dire addio a smartphone e computer per immergersi in una un’esperienza educativa di formazione e di relazioni molto diversa e lontana dalla loro realtà quotidiana. Questa edizione è ambientata nel 1961 anno significativo sia per la storia del Paese – con la celebrazione del centenario dell’Unità d’Italia – sia per il fervente dibattito sull’istruzione scolastica che porterà l’anno successivo alla riforma della scuola. A fare da voce narrante del programma ancora una volta il conduttore Giancarlo Magalli, che racconterà la vita di 18 studenti – 9 ragazze e 9 ragazzi

Il collegio 2: il convitto e corpo docente

Il Corpo docente è formato da: Alberto Faverio (Preside), Andrea Maggi (Italiano e Latino), Luca Raina (Storia e Geografia), Maria Rosa Petolicchio (Matematica e Scienze), Berta Corsi (Francese), Massimo Fiocchi Malaspina (Canto corale), Fabio Caccioppoli (Educazione Fisica), Marco Larosa (Ballo), Lucia Gravante (Sorvegliante), Luigi Ferrari (Sorvegliante). Il set del programma anche nella seconda edizione è stato il Collegio Convitto di Celana di Caprino Bergamasco, in provincia di Bergamo. La struttura, nata nel 1579 per volontà di San Carlo Borromeo, funzionava come collegio maschile e femminile e come istituto scolastico per i semi-convittori e per gli studenti esterni. Erano presenti circa 1.000 studenti di cui 700 vivevano all’interno. Tra gli studenti più noti ci fu anche Papa Roncalli.

italiamedia