Atlantide 28 novembre 2018: speciale Tangentopoli con Andrea Purgatori

191
Tangentopoli
Con DAZN avrai oltre 100 match di Serie A in esclusiva e tutta la Serie B IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

La trasmissione del mercoledì sera su La7 ripercorre la vicenda che ha sconvolto la politica italiana degli anni ’90 e chiuso la prima Repubblica: anticipazioni 

Atlantide in diretta tv e streaming

Tanti avvisi di garanzia, parecchi arresti e condanne ma anche molti suicidi. A una delle vicende che ha cambiato l’Italia, Tangentopoli, sarà dedicata la nuova puntata di Atlantide – Storie di uomini e di mondi, la trasmissione di inchieste e documentari curata e condotta da Andrea Purgatori in onda questa sera mercoledì 28 novembre 2018 alle 21.15 su La7. La puntata può essere seguita in live streaming su pc, tablet e smartphone sul sito de La7.

Atlantide 28 novembre ripercorre Tangentopoli

Tangentopoli e l’inchiesta Mani Pulite ad essa associata, il protagonismo dei giudici, una classe dirigente alla sbarra, i partiti tradizionali in crisi, la fine della Repubblica. Venticinque anni dopo lo scandalo più clamoroso d’Italia, Andrea Purgatori ripercorre vicende, fatti e personaggi di quel periodo partito nel 1992 che ha ispirato anche una fiction di successo con Stefano Accorsi e Miriam Leone. All’interno della puntata le interviste esclusive al presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone – che fa il punto sullo stato della corruzione in Italia 25 anni dopo Tangentopoli – all’avvocato Katia Malavenda, e alla giornalista Natalia Aspesi, e le testimonianza di molti protagonisti di quella stagione: Antonio Di Pietro, Gherardo Colombo, Pierfrancesco Davigo, Claudio Martelli, Paolo Cirino Pomicino, Giuliano Spazzali. 4500 indagati, 1200 condanne, più di cento miliardi di lire recuperati e 32 suicidi. Sono i numeri del più grande scandalo della storia politica italiana del dopoguerra, Tangentopoli, e dell’inchiesta Mani Pulite che ha segnato la fine della Prima Repubblica e dei partiti che da 40 anni governavano il nostro paese.

La puntata di Atlantide “Ritorno a Tangentopoli” di Andrea Purgatori in onda domani su La7 alle 21.20 inizia dal 17 febbraio 1992, quando un politico milanese sconosciuto ai più, il socialista Mario Chiesa, viene arrestato dai carabinieri su ordine del magistrato Antonio Di Pietro per aver intascato una tangente di sette milioni di lire. Sarà l’inizio di una valanga che finirà per travolgere gran parte della classe dirigente italiana. Il numero di arrestati cresce ogni giorno, mentre l’opinione pubblica si schiera contro i politici e al fianco del pool di magistrati milanesi che indaga sulla corruzione. Agli arresti seguiranno i processi, che vedono sfilare nelle aule giudiziarie i segretari dei principali partiti. In questo drammatico crescendo alcuni indagati scelgono di togliersi la vita. Alla fine di questa stagione il paese è profondamente cambiato: due anni dopo l’inizio di Tangentopoli il nuovo presidente del consiglio è l’imprenditore Silvio Berlusconi, che ingaggia un duello con le procure che si trascinerà per anni.

 

italiamedia