Sky Arte, in autunno “Definizioni d’autore” in prima serata

96
Claudio Verdone a
Claudio Verdone

Il canale Sky Arte HD ha presentato al Festival di Tavolara “Definizioni d’autore”, dodici pillole che verranno trasmesse in autunno in prima serata.

“Definizioni d’autore” è il nome della mini-serie prodotta in collaborazione tra Sky Arte HD e Zanichelli, in cui volti prestigiosi della cultura italiana sono chiamati a definire nel modo più personale possibile un vocabolo della lingua italiana che li rappresenta. Il progetto ultimato è stato presentato al Festival di Tavolara, cui ha partecipato anche il direttore di Sky Arte Roberto Pisoni.

Questa la descrizione che Pisoni ha dato di “Definizioni d’autore”, riportata dal sito Ansa.it: “Sono dodici pillole nate in collaborazione con la Zanichelli che affidano voci del dizionario a grandi nomi, per avere definizioni più coinvolgenti dal punto di vista emotivo. Ne sono nati piccoli cortometraggi in cui gli autori parlano della loro definizione e decidono come raccontarla. E’ un tentativo di tradurre in tv un contenuto culturale nato con altre finalità e il risultato è emotivamente molto interessante“.

Oliviero Toscani racconta lo Sguardo
Oliviero Toscani racconta lo Sguardo

Questi cortometraggi, alcuni dei quali sono già stati diffusi da Sky Arte, verranno raggruppati e trasmessi in uno speciale che andrà in onda in prima serata il prossimo autunno, per poi essere “spezzettati” e mandati in onda separatamente nel palinsesto. Questi i nove nomi coinvolti e le relative parole: Francesco Guccini per Cantautore, Michele Serra per Satira, Carlo Verdone per Ironia, Lella Costa per Donna, Oliviero Toscani per Sguardo, Piergiorgio Odifreddi per Numero, Claudio Magris per Frontiera, Alberto Del Piero per Dieci, Massimo Cacciari per Metafisica e Piera Detassis per Festival.

italiamedia