Christopher Lloyd e Guccini ospiti del sabato di Che tempo che fa

343
Che tempo che fa - Fazio e Frassica

Fabio Fazio omaggia Ritorno al Futuro con l’attore che interpretava “Doc” e anche il cantautore italiano nel sabato di Che tempo che fa.

Claudio Santamaria, Giorgetto Giugiaro, Max Gazzè, Fabio Volo, Nino Frassica, e in collegamento Christopher Lloyd, Francesco Guccini, Dolcenera. Questo l’elenco degli ospiti di questa sera, 24 ottobre alle 20.10 su Rai3 in cui torna l’appuntamento con il week end di Che tempo che fa nella sua forma al sabato Che fuori tempo che fa.

Ritorno al futuro - Parte II
Ritorno al futuro – Parte II

Anche Che tempo che fa quindi omaggia la famosa data, appena trascorsa, del 21 ottobre 2015 che campeggiava sulla Delorean di Ritorno al Futuro. In collegamento ci sarà uno dei due attori protagonisti della saga, Christopher Lloyd. Ma ci sarà spazio anche per la musica con Max Gazzè e soprattutto quel Francesco Guccini che in questi giorni è protagonista al 39° edizione del Premio Tenco, Sanremo dal 22 al 24 ottobre che ha come sottotitolo Fra la via Aurelia e il West – dedicato proprio al cantautore italiano. Guccini sarà festeggiato da Carlin Petrini, Leonardo Pieraccioni, Carmen Consoli, Gino e Michele, Sergio Staino, Roberto Vecchioni, Samuele Bersani, David Riondino.

Che tempo che fa - Fabio e Littizzetto
Che tempo che fa – Fabio Fazio e Gramellini con la Littizzetto

Nell’appuntamento del sabato, Che fuori tempo che fa sperimenta una nuova formula con Fabio Fazio e Massimo Gramellini che conversano con gli ospiti in studio, seduti tutti insieme al tavolo, e con quelli in collegamento sui tempi dell’attualità e non solo. Nino Frassica rappresenterà il controcanto comico della serata insieme a Fabio Volo.

Tre momenti della trasmissione:
DUE PAROLE Il prologo di Fabio Fazio tutti i sabati in apertura di trasmissione
LA LETTERA le notizie della settimana e l’editoriale del vicedirettore de La Stampa
NOTE DI BELLEZZA musica dai luoghi più belli del Paese nell’iniziativa organizzata con il FAI Fondo ambiente italiano.

 

 

italiamedia