Venerdì sera in tv: Tale e quale show, nuove prove

199
Tale e quale show
Tale e quale show

Alle 21.20 su Rai 1 Carlo Conti conduce il talent dei vip Tale e Quale Show. Nuove prove per i 12 agguerriti concorrenti.

Una settimana è passata in fretta e Tale e quale show torna questa sera venerdì 18 settembre alle 21.20 su Rai 1. Per la seconda puntata nuove prove nel talent che mette in gioco 12 vip facendoli imitare alla perfezione, anche con trucco e costumi, i grandi cantanti italiani e stranieri.

Carlo Conti, Tale e Quale Show
Carlo Conti, Tale e Quale Show

Dopo il successo di audience della prima serata, Carlo Conti è pronto a replicare avvalendosi della folta pattuglia di concorrenti, agguerriti nel darsi battaglia per conquistare lo scettro della puntata sotto lo sguardo attento dei giudici  Loretta Goggi, Claudio Lippi e Gigi Proietti, attenti e allo stesso simpatici nelle loro valutazioni e giudizi.

A vincere la prima puntata di Tale e Quale Show è stata l’ex iena Elena di Cioccio versione Antonella Ruggiero.

"Tale e quale show"
Tale e quale show – Conti e Cirilli

Le nuove esibizioni. Nella seconda puntata di oggi: Giulia Luzi si trasformerà nell’idolo dei teenager Lorde, Cosima Coppola si troverà alle prese con i virtuosismi di Kate Bush. Tris italiano per Massimo Lopez/Jovanotti, Savino Zaba/Max Pezzali e Francesco Cicchella/Tiziano Ferro. Laura Freddi sarà l’elegante e raffinata Malika Ayane mentre Max Giusti e Walter Nudo saranno rispettivamente Renato Zero e Joe Cocker. Bianca Guaccero dovrà essere la sensuale Rihanna, mentre Karima sarà l’intensa Carmen Consoli. In duetto Elena Di Cioccio, vincitrice della prima puntata, con Sergio Friscia saranno Irene Grandi e Pino Daniele. Ricordiamo i coach: Emanuela Aureli, Maria Grazia Fontana, Dada Loi, Silvio Pozzoli. Coreografie di Fabrizio Mainini, musiche del Maestro Pinuccio Pirazzoli con la sua orchestra.

Per quanto riguarda la doppia “missione impossibile”, Gabriele Cirilli si vestirà delle Gemelle Kessler, facendosi aiutare da un partner a sorpresa.

italiamedia