Sabato sera in tv: nuovi concorrenti a Tu sì que vales

469
Tu sì che vales - Zerbi, De Filippi, Scotti
Tu sì che vales - Zerbi, De Filippi, Scotti

Su Canale 5 secondo appuntamento del sabato sera con Tu sì que vales il talent show condotto da Gerry Scotti e Maria De Filippi con Belen Rodriguez

Nuovi concorrenti, pronti a stupire la giuria ed il pubblico, nuove bizzarre performance pronte a divertire. Dopo l’esordio della scorsa settimana torna su Canale 5, oggi sabato 19 settembre, il talent-show Tu sì que vales.

Ospite d’eccezione di questa seconda puntata sarà Flavia Pennetta, reduce dall’eccezionale vittoria degli US Open con la quale la tennista brindisina è entrata nella storia del tennis mondiale femminile peraltro dopo una finale tutta italiana, anzi pugliese, con la tarantina Roberta Vinci.

Tu sì che vales - Francesco Sole e Belen Rodriguez

Tu sì che vales – Francesco Sole e Belen Rodriguez

Tanti artisti o aspiranti tali in qualsiasi disciplina artistica e sportiva (e non solo) si esibiscono cercando di colpire la giuria anche quest’anno composta da Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi provando a fare breccia contemporaneamente sulla giuria popolare capitanata da Mara Venier. Ad affiancare i tre giudici ci saranno, inoltre, Belen Rodriguez e Francesco Sole con il compito di presentare e introdurre i concorrenti.

I migliori della prima puntata. Tra quelli che hanno impressionato e sono stati ammessi alle prossime puntate ci sono gli acrobati Circus Concept, il fachiro Ivan Bragazzi, il baby-ballerino Davis Masini e il prestigiatore Mike Chao.

"Tu si que vales"
“Tu si que vales”

Regolamento. Le prove dei concorrenti saranno cronometrate da una clessidra che darà loro solo due minuti di tempo per poter convincere i giudici a continuare la gara e dimostrare di “valere”. Per passare alla fase successiva ogni concorrente deve raccogliere almeno due voti positivi. Il voto della giuria è fondalmentale: può ribaltare quello dei tre giudici. In caso di unanimità popolare si passa il turno senza altre condizioni.

 

italiamedia