Morgan attacca “X Factor”: “Volevano demolirmi”

123
Morgan
Morgan

L’ex giudice di “X Factor” Morgan ha riaperto la querelle con Sky in un’intervista a “L’Eco di Bergamo”: “Hanno cercato di demolirmi”.

A due mesi di distanza dall’ultimo capitolo, la diatriba tra Morgan e Sky si arricchisce di una nuova pagina. E’ stato il cantante, giudice di “X Factor” per sette stagioni, a rilasciare un’intervista al quotidiano “L’Eco di Bergamo” in cui, senza peli sulla lingua come suo solito, ha accusato la produzione del talent show di averlo di fatto messo alla porta.

“Per troppo tempo la televisione mi ha portato lontano dal mio artigianato. Ma devo distinguere. Le edizioni di X Factor in Rai erano molto più musicali, con eventi anche eccezionali: il duetto improvvisato con Giorgia su un pezzo dei Beatles deciso all’ultimo momento (vedi il video), De Gregori che viene in tv solo a patto che suoni il clavicembalo su una cover di De Andrè… Così costruisci la musica in tv. In quelle edizioni del talent si spegneva la telecamera e si continuava a lavorare. Anzi, si cominciava a lavorare”, ha detto Morgan in riferimento alle prime edizioni di “X Factor”, trasmesse sulla Rai fino al 2010 prima del passaggio a Sky.

Il palco di "X Factor"
Il palco di “X Factor”

Con l’approdo al satellite, ha continuato Morgan, sono iniziati i problemi: “Ero diventato molto popolare, tanto che alla fine si è dovuto costruire uno schifo di scandalo per intorbidire la limpidezza degli interventi”, ha dichiarato l’artista in riferimento al presunto diverbio – anche fisico – avuto con Fedez, anche lui in giuria. “Ho sempre seguito la mia indole musicale e questo ha fatto storcere il naso a qualcuno. Ho detto la mia da pensatore libero e mi son fatto ascoltare. Avevo un consenso alto e forse questo ha dato fastidio”. Fino ad arrivare alla stoccata finale:

“Hanno cercato di demolirmi, hanno voluto disinnescare il personaggio Morgan. Non ne potevo più: ho lasciato che scadesse il contratto per tornare alla musica suonata. Questa è la verità”.

italiamedia