Slovenia-Italia Under 21 in tv, dove guardare la diretta

1334
Di Biagio
Di Biagio

Giornata dedicata al calcio internazionale, oggi, giovedì 8 ottobre: si comincia con la diretta alle 18.20 da Koper su Rai 2 di Slovenia-Italia Under 21

La diretta tv di Slovenia-Italia Under 21. La prima volta con gli azzurrini per il difensore del Milan Davide Calabria, protagonista in maglia rossonera di un ottimo avvio di stagione, e il ritorno di Domenico Berardi in Nazionale tre mesi dopo la Fase Finale dell’Europeo in Repubblica Ceca: sono queste le principali novità nelle convocazioni di Luigi Di Biagio.

L’Under 21, che lo scorso 8 settembre a Reggio Emilia ha iniziato il cammino nelle qualificazioni con il successo di misura sulla Slovenia (1-0), affronterà poi la Repubblica d’Irlanda martedì 13 ottobre (ore 17) allo Stadio ‘Romeo Menti’. Spazio poi alle qualificazioni per Euro2016: su Skysport1 e SkySupercalcio alle 18 Georgia-Gibilterra (gruppo D), su SkySupercalcio alle 20.45 “Diretta gol Euro2016” con finestre a aggiornamenti su tutte le gare: Georgia-Gibilterra, Scozia-Polonia e Rep.d’Irlanda-Germania (gruppo D), Ungheria-Isole Far Oer, Irlanda del Nord-Grecia, Romania-Finlandia (gruppo F), Albania-Serbia e Portogallo-Danimarca (gruppo I).

Previste anche altre due dirette integrali: su Skycalcio2 dalle 20 l’amichevole Francia-Armenia, su Skycalcio1 dalle 20.15 Portogallo-Danimarca. Avvincente la lotta per la qualificazione agli Europei di Francia. Finora hanno già il pass: Francia (padroni di casa), Islanda, Repubblica Ceca, Inghilterra, Austria. Questa la situazione nei gironi impegnati oggi.

Gruppo D prime due: Germania, Polonia; Terza: Repubblica d’Irlanda; Possono ancora qualificarsi: Scozia. Le gare rimanenti: oggi: Georgia – Gibilterra, Repubblica d’Irlanda – Germania, Scozia – Polonia; 11 ottobre: Germania – Georgia, Gibilterra – Scozia, Polonia – Repubblica d’Irlanda. La vittoria cruciale contro la Scozia, lascia la Germania a +2 dalla Polonia, che ha travolto Gibilterra. La Repubblica d’Irlanda ha sconfitto la Georgia, restando in scia alla Polonia. La Germania, ora certa di disputare almeno gli spareggi, si qualificherà con una giornata di anticipo in caso di risultato diverso dalla sconfitta contro l’Irlanda. La Polonia potrebbe raggiungere la fase finale in caso di vittoria e se l’Irlanda non riuscisse a battere la Germania La Scozia deve battere la Polonia e sperare che l’Irlanda non vinca per restare in corsa.

Gruppo F, prime due: Irlanda del Nord, Romania; Terza: Ungheria; Può ancora qualificarsi: Finlandia. Le gare rimaste: oggi: Ungheria – Isole Faroe, Irlanda del Nord – Grecia, Romania – Finlandia; 11 ottobre: Isole Faroer – Romania, Finlandia – Irlanda del Nord, Grecia – Ungheria. L’Irlanda del Nord non è riuscita a garantirsi la qualificazione ma ha conquistato un punto prezioso contro l’Ungheria. La Romania è stata fermata sullo 0-0 dalla Grecia ma resta ancora a un punto dietro l’Irlanda del Nord. La Finlandia ha posto fine alle speranze delle Isole Faroe ed è ora a tre lunghezze dal terzo posto. L’Irlanda del Nord si qualificherà con una vittoria nelle due sfide di ottobre. L’Ungheria è in vantaggio negli scontri diretti con la Romania in caso di arrivo a pari punti.

Gruppo I, prime due: Portogallo, Danimarca; Terza: Albania. Le gare rimaste:oggi: Albania – Serbia, Portogallo – Danimarca; 11 ottobre: Armenia – Albania, Serbia – Portogallo. Nell’unico gruppo a cinque squadre, il gol nei minuti di recupero di Miguel Veloso ha regalato al Portogallo un prezioso successo in Albania. I lusitani hanno tre punti in più della Danimarca, che ha giocato una gara in più. L’Albania, che ha una gara in meno della Danimarca, è dietro di una lunghezza dal secondo posto. Le prime tre hanno matematicamente raggiunto almeno un posto negli spareggi. La Danimarca è in vataggio sull’Albania negli scontri diretti. Il Portogallo si qualificherà pareggiando con la Danimarca. Se la Danimarca non vince, l’Albania si qualifica con una vittoria con la Serbia. La Danimarca, invece, si qualifica se vince e l’Albania non riesce a ottenere lo stesso risultato.

italiamedia