Martedì sera in tv “Top Secret”: Pantani, Senna e Schumacher

318
La copertina del
La copertina del "Daily Mail" il giorno dopo la morte di Ayrton Senna

Puntata speciale dedicata a tre grandi campioni dello sport per “Top Secret”, in onda questa sera alle 23.50 su Canale 5.

Si parlerà di Marco Pantani, Ayrton Senna e Michael Schumacher nella puntata speciale di “Top Secret” dedicata al mondo dello sport, che Canale 5 trasmetterà alle 23.50 di oggi, martedì 28 luglio. Il focus del programma condotto da Claudio Brachino sarà incentrato sulle stanze nelle quali è cambiato il destino dei tre sfortunati campioni: Pantani vi ha trovato la morte, Senna il presentimento della tragedia poi effettivamente avvenuta a Imola, mentre Schumacher vi sta tuttora affrontando la difficile riabilitazione dopo oltre sei mesi di coma, in seguito alla caduta sugli sci avvenuta nel dicembre 2013.

Il "pirata" Marco Pantani
Il “pirata” Marco Pantani

“Top secret” proverà a riaprire il caso Pantani proponendo un’intervista inedita ed esclusiva all’infermiere che per primo intervenne, il 14 febbraio 2004, nella camera d’albergo in cui perse la vita il ciclista. Ufficialmente per overdose di cocaina, ma la morte del “pirata” ha ancora molti lati oscuri che “Top secret” proverà questa sera a mettere in luce attraverso testimonianze prestigiose: Tonina (la madre di Pantani), l’avvocato De Rensis, che ha chiesto la riapertura del caso, e Davide De Zan, giornalista Mediaset nonchè amico del campione.

Ben diverso il taglio che “Top secret” darà alla vicenda di Ayrton Senna, morto a seguito di un incidente avvenuto durante il Gp di Imola del 1994 al termine di un weekend drammatico, che aveva visto perdere la vita anche Roland Ratzenberger durante le qualifiche del sabato. Una tragedia in cui colpiscono le circostanze e le coincidenze che portarono Senna a scontrarsi con un destino di cui, visti i timori da lui stesso confessati alla vigilia della gara, sembrava quasi essere consapevole.

Per finire, “Top secret” ripercorrerà l’incidente occorso a Michael Schumacher durante una banale discesa con gli sci nelle Alpi francesi con il figlio il 29 dicembre 2013: l’ex ferrarista restò sei mesi in coma e sta tuttora svolgendo un complesso percorso di riabilitazione.

italiamedia