Sabato sera in tv: con gli ultimi due episodi si conclude la serie Deadwood

186
Deadwood
Deadwood

Questa sera su Rai Movie, in prima visione, i due episodi conclusivi della serie Deadwood: le anticipazioni

A partire dalle ore 22.55, su Rai Movie, andranno in onda in prima visione gli ultimi due episodi della terza ed ultima stagione di Deadwood, serie televisiva western scritta da David Milch e trasmessa negli USA dal canale HBO.

Deadwood
Deadwood

Deadwood mescola eventi e personaggi realmente esistiti con alcuni di fantasia, raccontando una storia che ha inizio nel 1876, due settimane dopo la sconfitta del Generale Custer nella battaglia del Little Big Horn. La città di Deadwood non è riconosciuta dallo stato del Sud Dakota ed è popolata per la maggior parte da fuorilegge, prostitute e criminali di ogni tipo. Vale esclusivamente la legge del più forte, in particolare di Al Swearengen (Ian McShane), padrone dell’unico saloon locale e co-fondatore della città. In questa ambientazione si affacciano anche numerose persone che vogliono rifarsi una vita: tra questi l’ex-sceriffo Seth Bullock (Timothy Olyphant), desideroso di aprire un’attività commerciale.
Deadwood è andata in onda dal 2004 al 2006, prima di essere chiusa, non prima di ricevere l’acclamazione della critica e del pubblico, con la vittoria di ben 8 Emmy Awards e 1 Golden Globe. E’ notizia di pochi giorni fa la possibilità che David Milch sia stato contattato dalla HBO per un doppio film che metta definitivamente la parola fine su Deadwood, così come doveva essere nel 2007, prima dell’abbandono del progetto.

Le anticipazioni del finale di serie di Deadwood. In “Il vantaggio delle armi” Seth deve recarsi a Sturgis per la campagna elettorale, proprio mentre Hearst compie l’ennesimo attacco provocando Swearengen, Adams e Wu, che progettano una rappresaglia.
In “Volevamo sentire qualcosa di carino“, ultimo episodio della serie, il giorno delle elezioni è finalmente arrivato, anche se il risultato potrebbe essere già stato deciso. La vittoria di Hearst potrebbe essere il completamento di una vendetta che richiede, però, un ultimo e doloroso sacrificio.

italiamedia