Il secondo tragico Fantozzi, su Italia 2 torna il grande Paolo Villaggio

142
Il secondo tragico Fantozzi
Paolo Villagio alias Fantozzi nella mitica scena della Corazzata Potemkin

Questa sera mercoledì 13 settembre Italia 2 manda in onda il secondo capitolo dell’epopea tragicomica del ragionier Ugo Fantozzi: guarda la famosa scena della corazzata Kotiomkin

Il secondo tragico Fantozzi, streaming e diretta

L’omaggio a Paolo Villaggio non finisce mai. A pochi mesi dalla scomparsa del grande attore genovese ancora una prima serata per lui e per il suo personaggio più famoso, il mitico ragionier Ugo dell’ufficio sinistri, va in onda Il secondo tragico Fantozzi stasera mercoledì 13 settembre in prima serata su Italia 1. Il film è visibile a partire stasera dalle 21.10 o, in alternativa, in diretta streaming collegandosi da pc al sito www.mediaset.it/italia2/.

Il secondo tragico Fantozzi, cast e curiosità

Dopo le fortune del primo film, FantozziPaolo Villaggio torna a vestire i panni del ragioniere più famoso e sfortunato del cinema italiano in questo secondo capitolo. Da molti ritenuti il più divertente della serie, Il secondo tragico Fantozzi è una sorta di continuum del predecessore: strutturato a episodi, con sketch autoconclusivi più o meno lunghi, il film regala scene memorabili come quella della corazzata Kotiomkin. La pellicola, diretta da Luciano Salce e ispirata all’omonimo libro di Paolo Villaggio, è stata girata nel 1976 tra Roma, Civitavecchia e Capri. Nel cast, oltre a Villaggio, ritroviamo Anna Mazzamauro nei panni della signorina Silvani, Liù Bosisio in quelli della moglie Pina e il compianto Gigi Reder in quelli del ragionier Filini.

Il secondo tragico Fantozzi, trama

Il film è strutturato a episodi: nel primo, Fantozzi è sorteggiato per accompagnare al Casinò di Montecarlo il superstiziosissimo Duca Conte Semenzara, che lo costringerà a subire tutti i propri riti scaramantici. Dopodichè, insieme al collega Filini, Fantozzi partecipa a una battuta di caccia aziendale che, vista la poca selvaggina a disposizione, si trasforma presto in una piccola guerra civile. Segue una cena di gala nella villa della Duchessa Serbelloni Mazzanti Viendalmare, con la celeberrima scena del tordo mangiato intero. Oltre alla già citata scena del La corazzata Kotiomkin, che Fantozzi e i colleghi sono costretti a sorbirsi durante una serata di cineforum aziendale rinunciando a una partita dell’Italia e che sfocerà in un’insurrezione, c’è spazio ancora per una capatina al night club L’ippopotamo con il fedifrago geometra Calboni e per una scappatella a Capri con la signorina Silvani.

La famosa scena della corazzata Kotiomkin

italiamedia