Da stasera su Rai 4, ogni venerdì la trilogia su Robocop

327
Robocop
Robocop

Per i prossimi tre venerdì Rai 4 proporrà la trilogia completa di film su Robocop il robot poliziotto di Detroit

Nel mese dedicato a Ritorno al Futuro e alla mitica data del 21 ottobre 2015, la Rai ricorda un altra saga cult per il cinema di fantascienza. A partire da questo venerdì, 30 ottobre e per i prossimi Rai 4 alle 21.10, la trilogia fantascientifica di culto dedicata a Robocop, l’invincibile poliziotto-robot, amato da generazioni.

Robocop è un film del 1987 diretto da Paul Verhoeven, con protagonisti Peter Weller, Nancy Allen, Ronny Cox, Dan O’Herlihy. È una storia di fantascienza ambientata in un prossimo futuro distopico. Nella sceneggiatura sono presenti note satiriche e un feroce cinismo. Il film è stato prodotto dalla Orion Pictures. Robocop (1987) rielabora in chiave spettacolare e avvincente i temi classici della fiction cyberpunk: il rapporto tra uomo e macchina e la visione “distopica” di un futuro dominato da grandi aziende-stato.

La trama del primo film della serie. In un prossimo futuro, la città di Detroit, antica culla della potenza industriale americana, è in preda al degrado e al crimine. La multinazionale OCP acquisisce il controllo delle forze dell’ordine e crea un cyborg che unisce parti meccaniche ed elettroniche al corpo di un poliziotto caduto in azione.

Sequel. Il film ha avuto due seguiti di minore successo e budget di produzione, RoboCop 2 e RoboCop 3. Ha inoltre avuto un reboot nel 2014. Al film si ispirarono anche diversi fumetti, vari videogiochi e quattro serie televisive, tutti aventi per protagonista un agente di polizia cyborg. Nel 2014 è uscita la versione “Unrated Director’s Cut” in DVD e Blu-Ray contenente il film originale rimasterizzato con le scene più violente e crude.

Curiosità. Arnold Schwarzenegger era stato inizialmente considerato per il ruolo di RoboCop, ma il regista si oppose per paura di dover espandere l’armatura del cyborg, che doveva contenere il fisico troppo muscoloso di Arnold.

 

italiamedia