Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate, su Tv8 il terzo ed ultimo capitolo della famosa saga di Tolkien

38
Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate
Lo Hobbit - La battaglia delle cinque armate

Questa sera, in prima serata su Tv8, il fantastico Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate, con Martin Freeman

Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate: diretta tv e streaming

Stasera, alle ore 21.20 su Tv8, va in onda il film fantastico Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate, pellicola del 2014 diretta da Peter Jackson (la trilogia de Il Signore degli AnelliKing Kong) ed interpretata da Martin Freeman, Richard Armitage e Ian McKellen.

Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate: la trama

Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate racconta l’epica conclusione delle avventure di Bilbo Baggins, Thorin Scudodiquercia e la Compagnia di Nani. Dopo aver reclamato la loro patria dal drago Smaug, la compagnia ha involontariamente scatenato una forza letale nel mondo. Infuriato, Smaug abbatte la sua ira ardente e senza pietà alcuna su uomini inermi, donne e bambini di Pontelagolungo. Ossessionato soprattutto dal recupero del suo tesoro, Thorin sacrifica l’amicizia e l’onore mentre i frenetici tentativi di Bilbo di farlo ragionare si accumulano e finiscono per guidare lo Hobbit verso una scelta disperata e pericolosa. Ma ci sono anche altri pericoli: non visto, se non dal Mago Gandalf, il grande nemico Sauron ha mandato legioni di orchi in un attacco furtivo sulla Montagna Solitaria. Mentre l’oscurità converge sul conflitto in escalation, le razze di Nani, Elfi e Uomini devono decidere se unirsi o essere distrutte. Bilbo si ritrova così a lottare per la sua vita e quella dei suoi amici nell’epica Battaglia delle Cinque Armate mentre il futuro della Terra di Mezzo è in bilico.

Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate: cast e personaggi

Il protagonista del film è l’hobbit Bilbo Baggins, interpretato da Martin Freeman. Nella sua missione è accompagnato dallo stregone Gandalf il Grigio (Ian McKellen) e dai nani guidati da Thorin Scudodiquercia (Richard Armitage). Tra i tanti personaggi che appaiono nella pellicola è impossibile non menzionare il re Thranduil (Lee Pace), nonchè gli elfi Tauriel (Evangeline Lilly, la nota Kate della serie tv Lost) e Legolas (Orlando Bloom).

Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate: curiosità

Liberamente tratto dalla parte finale del romanzo Lo Hobbit e dalle Appendici de Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien, La battaglia delle cinque armate è il terzo ed ultimo capitolo della saga de Lo Hobbit, prequel alla trilogia de Il Signore degli Anelli, diretta dallo stesso regista. La pellicola è preceduta da Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato (2012) e da Lo Hobbit – La desolazione di Smaug (2013). Originariamente i film dovevano essere solo due e il secondo si sarebbe dovuto intitolare Racconto di un ritorno (There and back again), ma dopo l’annuncio da parte di Peter Jackson della realizzazione di un terzo capitolo quest’ultimo titolo è stato assegnato al terzo film. Più avanti lo stesso Jackson, attraverso la sua pagina Facebook, ha annunciato un cambiamento del titolo del terzo capitolo nel definitivo La battaglia delle cinque armate. La pellicola è stata sviluppata con l’incredibile budget di oltre 250 milioni di dollari, uno dei più alti nella storia del cinema, ma gli incassi hanno ampiamente coperto le spese, con ricavi al botteghino stimati nell’ordine del miliardo di dollari.

Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate: trailer

italiamedia