Film in tv: stasera c’è Biancaneve e il Cacciatore, con Kristen Stewart e Charlize Theron

1450
Kristen Stewart in Biancaneve e il Cacciatore
Kristen Stewart in Biancaneve e il Cacciatore

Questa sera su Canale 5 va in onda Biancaneve e il Cacciatore, rilettura in chiave dark della celebre fiaba dei fratelli Grimm, con Kristen Stewart, Chris Hemsworth e Charlize Theron

Stasera, Canale 5 propone alle 21.10, Biancaneve e il Cacciatore, pellicola firmata nel 2012 da Rupert Sanders che riscrive, in chiave decisamente più dark, la famosa favola dei fratelli Grimm Biancaneve e i sette nani, già soggetto del primo lungometraggio animato prodotto da Walt Disney. In questa versione, Biancaneve è interpretata da Kristen Stewart, il Cacciatore è Chris Hemsworth, mentre la terribile e crudele Regina cattiva ha il magnifico viso di Charlize Theron.

Charlize Theron in Kristen Stewart in Biancaneve e il Cacciatore
Charlize Theron in Kristen Stewart in Biancaneve e il Cacciatore

La trama de Biancaneve e il Cacciatore. Re Magnus, dopo la morte di sua moglie Eleanor, s’invaghisce della splendida Ravenna, che decide di sposare, dopo averla salvata dall’Armata Oscura. Ravenna si rivela però una Strega e, ucciso il Re, prende possesso del palazzo e rinchiude Biancaneve nella torre del castello. Ravenna, che è anche in possesso di uno Specchio Magico che l’aiuta a restare la più bella del reame, rubando la giovinezza alle ragazze più avvenenti del regno, un giorno scopre che proprio Biancaneve sarà destinata a superarla in bellezza e a rubarle il trono. Così, la Strega ne ordina l’uccisione, ma la giovane riesce a fuggire dalla torre nella Foresta Oscura. Ravenna allora ordina al Cacciatore di trovarla ma l’uomo, una volta raggiunta, sceglierà di aiutare Biancaneve a vendicarsi della Strega malvagia…

Nel 2013, Biancaneve e il Cacciatore ha ricevuto due nomination agli Oscar, una per i Migliori costumi, e una per i Migliori effetti speciali, e complessivamente è stato anche un buon successo di pubblico, con un incasso totale di poco inferiore ai 400 milioni di dollari.

italiamedia