Domenica sera in tv: Un’impresa da Dio

253
Un'impresa da Dio
Un'impresa da Dio

Puro divertimento nel film in onda stasera su Italia 1: Un’impresa da Dio con Morgan Freeman e Steve Carell

Non c’è Jim Carrey ma nel sequel meno fortunato di Una settimana da Dio sono assicurati divertimento e situazioni al limite del paradosso. Questo è in definitiva Un’impresa da Dio che andrà in onda questa sera, domenica 13 settembre, su Italia 1 alle ore 21.15

Il film prende proprio il seguito dal primo “episodio”. Protagonista è infatti Evan Baxter, giornalista televisivo che in Una settimana da Dio era l’antagonista del protagonista Bruce Nolan, interpretato da Jim Carrey. Evan interpretato da Steve Carrel è stato da poco eletto nel congresso di Washington D.C. ma riceve una chiamata ancora più importante.

Dio “in persona”, come nel primo film interpretato da Morgan Freeman, chiede di costruire la nuova “Arca” come alcuni millenni fa fece Noè. Qui cominciano i vari problemi di Evan, che somiglia sempre più a Noè anche nell’aspetto, perchè non è facile costruire un’Arca nel mondo di oggi senza dare nell’occhio alla società civile. Dopo un breve temporale, tutti tornano a credere che Evan sia un pazzo, finché un’enorme diga, situata all’imbocco della valle, cede, inondando la valle e trasportando l’Arca fin davanti al Congresso.

Curiosità. Come detto il film risentendo della mancanza di Jim Carrey, non è stato molto apprezzato, nè dal pubblico nè dalla critica tanto che ha ricevuto durante l’edizione dei Razzie Awards 2007 una nomination come Peggior prequel o sequel. Compare brevemente in un cameo Susan Ortega (interpretata da Catherine Bell) già presente nel precedente capitolo.

italiamedia