Domenica sera in tv: Le vite degli altri, Oscar per il miglior film straniero

152
Le vite degli altri
Le vite degli altri

Questa sera su Rai Storia va in onda Le vite degli altri, dramma tedesco ambientato nella Berlino Est a metà degli anni ’80

Rai Storia, questa sera alle ore 21.30, propone Le vite degli altri, pellicola del 2006 scritta e diretta dal regista e sceneggiatore tedesco Florian Henckel von Donnersmarck (tra l’altro allora al suo primo lungometraggio), che – tra i vari riconoscimenti ottenuti – nel 2007 è stata premiata anche con il Premio Oscar per il miglior film straniero.

Il film è ambientato nella Berlino Est, durante l’autunno del 1984: Gerd Wiesler, capitano della Stasi (la principale organizzazione di sicurezza e spionaggio della Germania Est) viene incaricato di spiare il celebre intellettuale nonché autore di teatro Georg Dreyman, e Christa-Maria Sieland, sua compagna ed attrice. L’operazione è viene in realtà promossa dal ministro della cultura Bruno Hempf, innamoratosi proprio della compagna di Dreyman, Così, Wiesler, uomo solo e senza una vita privata, comincia ad ascoltare e registrare ogni passo, ogni dettaglio della vita dei due, finché non finirà per interferire materialmente con le loro esistenze.

Uscito nelle sale tedesche il 23 marzo 2006, Le vite degli altri ha incassato complessivamente la cifra di 77.356.942 dollari, a fronte di una spesa complessiva di appena due milioni. Tra i suoi interpreti principali ci sono Ulrich Mühe, nei panni di Gerd Wiesler e premiato anche agli European Film Awards come miglior attore protagonista, insieme a Martina Gedeck (Christa-Maria Sieland) e Sebastian Koch (Georg Dreyman).

italiamedia