Sabato sera in tv: Segreti Pop, la Musica Armata

273

La seconda serata di Rai 1 offre, alle 23.40 un documentario sul sottile connubio tra malavita e musica in Segreti Pop, la Musica Armata

Gli accostamenti tra i boss della mala e i cantanti saranno al centro dell’indagine di Segreti Pop nella puntata di sabato sera alle 23.40 su Rai Uno in seconda serata.

Il programma di Michele Bovi in onda questa sera sabato 5 settembre si occuperà dell’impressionante accostamento tra gli ambienti dello spettacolo e della malavita. Dal gangster Al Capone al bandito Francis Turatello, dalle Brigate Rosse al boss mafioso Bernardo Provenzano.

Da Franco Califano a Fausto Leali, da Dori Ghezzi a Maria Scicolone, da Massimo Ranieri a Riccardo Cocciante, addirittura Mina e Toni Renis e la triste storia di Rossano, il cantante scomparso nel 1976 a New York in circostanze rimaste oscure: vicende di artisti e banditi che si intrecciano a dimostrazione di quanto la musica e i suoi interpreti abbiano sempre esercitato un irresistibile fascino sui criminali.

Esistono e sono esistite vicende di criminali che si intrecciano a quelle dei cantanti più famosi. La criminalità organizzata dietro le fabbriche della musica. Il racconto di investigatori, avvocati, discografici e artis ti-testimoni. Un programma di Michele Bovi. L’indagine parte dalle testimonianze di artisti e di investigatori che ricostruiscono storie di amicizie “sul filo del rasoio”.

 

italiamedia