Martedì sera in tv “Fuori Luogo”, le anticipazioni

192
"Fuori luogo"

Il documentario on the road condotto da Mario Tozzi si sposta questa sera a Napoli. Appuntamento su Rai 1 a partire dalle 23.30.

Dopo Palermo, “Fuori Luogo” si sposta questa sera a Napoli: alle 23.30 di oggi, martedì 28 luglio, Rai 1 trasmette infatti il programma di approfondimento che vede il conduttore Mario Tozzi attraversare l’Italia per raccontare la storia della Terra e la storia degli uomini: partendo dalla sede della Società Geografica Italiana, a Villa Celimontana (Roma), Tozzi raggiungerà il capoluogo campano e si soffermerà sul rapporto controverso che lega il Vesuvio ai napoletani.

Molte civiltà hanno scelto di stabilirsi e di costruire intere città alle pendici dei vulcani, ma l’esempio del Vesuvio è forse uno dei più noti: ancora oggi nell’area urbana di Napoli sono tantissime (circa 700.000) le persone che abitano in aree a elevato rischio vulcanico, zone in cui nonostante il delicato equilibrio del territorio si continua a costruire in maniera quasi scriteriata. “Fuori luogo” ripercorrerà a ritroso la storia del Vesuvio fino a migliaia di anni fa, quando i primi coloni greci che si stabilirono nell’attuale Campania intuirono che vivere sotto il vulcano presentava non solo un pericolo, ma un potenziale vantaggio.

Napoli e il Vesuvio
Napoli e il Vesuvio

Attraverso le varie eruzioni che hanno segnato la storia del Vesuvio “Fuori luogo” racconterà le tragedie di Pompei ed Ercolano, mostrerà le colate di fango che sono arrivate fino a Napoli e accompagnerà i telespettatori in un viaggio virtuale nel capoluogo sotterraneo, diventato rifugio antiaereo durante la Seconda Guerra Mondiale proprio negli anni dell’ultima eruzione del vulcano, documentata in presa diretta dalle truppe americane che occupavano la città.

italiamedia