Martedì sera in tv: Giorgio La Pira, protagonista di Italiani

99
Italiani, un programma a cura di Paolo Mieli
Italiani, un programma a cura di Paolo Mieli

Questa sera su Rai Storia, un nuovo appuntamento con Italiani, che oggi racconta la vita di Giorgio La Pira, il sindaco della pace

Stasera va in onda, alle ore 21.30, su Rai Storia una nuova puntata di Italiani, serie dedicata ai grandi personaggi italiani, raccontati attraverso interviste a familiari, amici e studiosi – oltre che con le immagini custodite nelle Teche Rai. Ogni storia è introdotta da Paolo Mieli. Protagonista della puntata di oggi: Giorgio La Pira.

Nato il 9 gennaio 1904 a Pozzallo (provincia di Ragusa), in Sicilia, da Gaetano e Angela Occhipinti, primogenito di sei figli, Giorgio La Pira stato un importante politico italiano. Nel 1946 eletto Deputato alla Costituente. La Pira, Moro, Dossetti, Calamandrei e Togliatti, ha contribuito in maniera significativa alla stesura del testo costituzionale intervenendo su molti temi come le libertà civili e religiose, il diritto al lavoro, il valore della persona umana.

Negli anni successivi, La Pira diventa anche sottosegretario al ministero del Lavoro, il 6 luglio 1951 è eletto sindaco di Firenze, e per tre volte sarà membro della Camera dei Deputati.Così ha scritto il prestigioso quotidiano francese Le Monde, a proposito di La pira: “Un piccolo uomo vivace e dolce, un ‘cristiano da choc’, che si è lanciato nella vita pubblica senza nulla concedere alla potenza del denaro, né perdere nulla del suo temperamento”.

In questa puntata di Italiani – curata da Antonia Pillosio – viene ricostruita la sua vita, in quelle che sono state le tappe fondamentali del suo percorso politico e non solo, potendo contare anche sulle preziose testimonianze di Ettore Bernabei, Giulio Andreotti, Amintore Fanfani, Vittorio Citterich, Ugo De Siervo (Presidente della Corte Costituzionale suo allievo), e Matteo Primicerio (presidente della Fondazione La Pira di Firenze).

italiamedia