La stranezza delle leggi e l’incuria sulle alluvioni nelle inchieste di Report

168
Report - Milena Gabbanelli

Seconda puntata della nuova edizione di Report, Milena Gabanelli ci porta nelle inchieste sul labirinto delle leggi e sull’alluvione “recidiva” di Genova

Tornano le inchieste “scomode” di Report di Milena Gabanelli, questa domenica, 18 ottobre alle 21.45 su Rai3 dopo Che Tempo che fa di Fazio.

Report
Report

Si chiama “Leggi a perdere” il titolo della prima inchiesta che la trasmissione porterà avanti nella puntata di oggi scandagliando il reticolato, burocratico e pratico, delle legislazione italiana dove si manifestano molte “lacune”. Alcuni esempi “borderline” nell’inchiesta di Emanuele Bellano e Luca Chianca: il decreto Veronesi del 2001 garantisce ai celiaci un budget di spesa mensile per comprare prodotti senza glutine. Oggi il servizio sanitario nazionale rimborsa pure bignè, budini e cioccolatini che costano anche 110 euro al chilo.

Ed ancora cosa succede quando gli agricoltori si vedono il raccolto di nocciole completamente divorato dai ghiri, animali protetti? Poi c’è il il flop della norma che consente ai lavoratori di ricevere in busta paga il tfr e quello della nuova legge sul falso in bilancio, attesa da quasi 15 anni. Ed infine sul grasso animale: la direttiva europea recepita dai ministeri della Salute e delle Politiche agricole lo classifica come combustibile per produrre energia rinnovabile, mentre quello dell’Ambiente non si è aggiornato.

Si parlerà, poi, delle alluvioni ed esondazioni che hanno colpito la Liguria e Genova in particolare negli ultimi anni per oltre trecento milioni di euro e i sette morti, : attraverso l’inchiesta di Giorgio Mottola dal titolo “Panta Rei” si vedrà l’alveo del Bisagno, il principale corso d’acqua di Genova, di nuovo in condizioni critiche; nonostante questo è stato permesso di costruire nuove opere a due passi dal fiume in zone alluvionali.

 

italiamedia