Giovedì sera in tv: l’importanza del sonno in Superquark

147
Superquark
Superquark

Questa sera su Rai 1 la storia di una zebra e l’importanza del sonno in una nuova puntata di Superquark

Rai 1, alle 21.15, propone questa sera una nuova puntata di Superquark, programma di approfondimento scientifico curato dallo storico ideatore e conduttore Piero Angela.

La decima puntata di Superquark si aprirà con un documentario della BBC dedicato alla savana africana, in cui una zebra e il suo piccolo compiono un lungo, affascinante e pericoloso viaggio verso nuovi pascoli accompagnati da una mandria di gnu. Il cammino è irto di ostacoli, provenienti sia dalle altre specie animali, con gli agguati di leoni e ghepardi, che, soprattutto, dalla natura circostante, ed in particolar modo del fium Mara, il cui attraversamento è reso particolarmente difficile dalla presenza nelle sue acque dei coccodrilli più grandi del mondo. Il reportage promette di essere più spettacolare di altri simili registrati in passato grazie soprattutto all’utilizzo di nuove tecniche e metodologie di ripresa che sfruttano la tecnologia più evoluta con l’impiego di telecamere ad altissima velocità e di droni telecomandati.

Il secondo argomento principale della puntata di Superquark sarà il sonno. Barbara Gallavotti e Francesca Marcelli spiegheranno l’importanza del riposo ed il modo migliore per star bene grazie a questa azione fondamentale. Infine Piero Angela, con l’aiuto di un esperimento di Paco Lanciano e Giuseppe Isoldi, analizzerà i postulati di Albert Einstein, che esattamente un secolo fa teorizzò il funzionamento del cosmo facendo discutere gli scienziati di tutto il mondo.

Molti altri ancora, però, gli argomenti di Superquark, dalla scuola di coding al sovrappeso “virtuale”, dal delta del Po alle maschere anti-gas della seconda guerra mondiale, dall’utilizzo dello zucchero in cucina alle miniere di asteroidi.

italiamedia